Organi del Dipartimento SEMeQ

Il Direttore
Il Direttore è un professore di ruolo di prima fascia (a tempo pieno) e viene eletto fra i docenti che afferiscono al Dipartimento da tutti i componenti del Consiglio. Resta in carica tre anni.
Il Direttore rappresenta il Dipartimento, dà esecuzione alle delibere degli organi del Dipartimento, presiede e convoca la Giunta e il Consiglio, indice le elezioni, stipula i contratti e le convenzioni di competenza del Dipartimento, vigila nell’ambito del Dipartimento sull’osservanza delle norme legislative, dello Statuto e dei regolamenti, tiene i rapporti con gli organi accademici, è responsabile della gestione amministrativa e contabile e del buon funzionamento del Dipartimento.
Per il periodo 1/11/2007-31/10/2010 il Direttore è il Prof. Gianluca Fusai.
La Giunta
La Giunta è composta dal Direttore (che la presiede), il Segretario amministrativo, con voto consultivo e funzione verbalizzante, un componente per ogni Sezione eletto, nell’ambito di ciascuna Sezione, tra i professori e i ricercatori afferenti al Dipartimento, una rappresentanza del personale tecnico-amministrativo afferente al Dipartimento.
La Giunta predispone il piano annuale delle ricerche, predispone, ove competente, l’acquisto di beni, l’esecuzione di lavori e la fornitura di servizi, predispone annualmente le richieste di finanziamento e di assegnazione delle risorse necessarie per il funzionamento del Dipartimento da inoltrare al Senato Accademico, predispone annualmente una relazione sulle attività svolte dal Dipartimento da allegare al conto consuntivo, elabora il bilancio preventivo e i conti consuntivi da sottoporre al Consiglio di Dipartimento.
Per il periodo 1/11/2007-31/10/2010 i membri della Giunta sono il Prof. Fusai (Direttore), la Dott.ssa Centrone (Sezione matematica), il Prof. Portoso (Sezione statistica), la Prof.ssa Rabellotti (Sezione economica).
Il Consiglio
Il Consiglio di Dipartimento è composto dal Direttore, che lo convoca e lo presiede, dai professori e ricercatori afferenti al Dipartimento, dal Segretario amministrativo e da una rappresentanza del personale tecnico-amministrativo.
Il Consiglio è l’organo al quale sono affidate l’attività di sviluppo e di programmazione del Dipartimento e la scelta dei relativi criteri di attuazione. Il Consiglio approva il Regolamento di Dipartimento, il bilancio preventivo e il conto consuntivo, le domande di afferenza al Dipartimento, detta le linee per la gestione delle risorse, propone l’attivazione di Dottorati di ricerca e l’adesione a consorzi di dottorati, definisce l’utilizzo delle risorse umane e dei materiali di competenza, approva contratti e convenzioni di ricerca e di consulenza, nonché proposte per convegni e scambi culturali, delibera su ogni altra proposta della Giunta di Dipartimento, esprime parere in ordine alle chiamate e ai trasferimenti dei docenti e dei ricercatori, elegge i rappresentanti del Dipartimento nel Senato Accademico ed esercita ogni altra attribuzione ad esso assegnata dallo Statuto.
Il Consiglio di Dipartimento può proporre al Senato Accademico e al Consiglio di Amministrazione l’istituzione di corsi di formazione post lauream e di master universitari di primo e secondo livello.